Occorre che i beneficiari ne diano immediata comunicazione all’agenzia bancaria del Gruppo Bipiemme presso la quale detengono il proprio rapporto.

Per poter liquidare la polizza saranno richiesti alcuni documenti tra i quali:

  • certificato di morte dell’Assicurato;
  • fotocopia di un documento d’identità valido e del tesserino fiscale di ciascun Beneficiario;
  • se Contraente ed Assicurato coincidono, la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà del defunto, redatta davanti a Cancelliere o Segretario Comunale, da cui risulti se il Contraente abbia lasciato o meno testamento e se il testamento stesso, di cui deve essere rimessa copia autentica, è l’unico od ultimo conosciuto, valido e non impugnato. Se in polizza risultano indicati quali beneficiari gli eredi legittimi dell’Assicurato, l’atto notorio dovrà altresì riportare l’elenco di tutti gli eredi legittimi del defunto, con l’indicazione delle generalità complete, dell’età e della capacità di agire su ciascuno di essi.

Per casi particolari la Compagnia si riserva comunque la facoltà di richiedere ulteriore documentazione.
La liquidazione della polizza sarà effettuata entro trenta giorni dal ricevimento della richiesta completa della documentazione necessaria.